La Storia

Gricignano è un Comune che, negli ultimi anni, ha conosciuto una notevole crescita urbanistica dovuta all’espansione dell’area napoletana verso la periferia nord–est, che ha reso il Comune di Gricignano e quelli limitrofi estrema propaggine della conurbazione napoletana. Ciò ha determinato, in una situazione di per sé già problematica, una molteplicità di mutamenti, in larga parte negativi.
L’eccessivo incremento demografico, col conseguente aggravarsi della qualità della rete dei servizi e delle infrastrutture, si salda alla debolezza economica di molti nuclei familiari, alla presenza di cosche malavitose, alle difficoltà determinate dalla compresenza di diverse culture ed etnie vissuta in modo problematico.
Le strutture produttive assumono generalmente il carattere di piccola imprenditoria, insufficiente a soddisfare la grande richiesta occupazionale, favorendo cosí il proliferare del lavoro nero e della delinquenza minorile.
Nell’Agro Aversano, le tradizionali forme di un’illegalità pervasiva e potente si intrecciano, da un lato, col traffico della droga, con la prostituzione e col controllo dell’immigrazione clandestina e, dall’altro, con nuovi campi d’intervento nei settori dell’economia e dei servizi, ove vengono riclicati i capitali sporchi. Emergono e si confrontano, tragicamente, diverse situazioni criminose che poi trovano alleanze ed intrecci fino ad assumere i caratteri di organizzazione mafiosa capace di gestire grandi traffici nazionali ed internazionali e di controllare, capillarmente, vasti territori e strati sociali. A ciò si aggiunge un forte degrado ambientale del territorio, causato dallo sversamento di ogni genere di rifiuti.
In tale contesto socio–ambientale, si incontra una notevole difficoltà operativa da parte degli enti, dovuta alla mancanza di comunicazione, alla mancanza di supporto tecnico da parte delle Istituzioni che si limitano talvolta solo a tamponare i bisogni quotidiani del bacino di utenza. Mancano o sono inadeguati i servizi ricreativi, culturali e sportivi; scarsi sono i servizi per la donna, per l’anziano, per l’infanzia, per i disabili, inesistenti sono le strutture ospedaliere. Attualmente, poichè le strutture dove i bambini possono trovare momenti di condivisione e di aggregazione sono ancora insufficienti in quanto scarsamente organizzate rispetto alle loro esigenze, questi sono fortemente attirati dalla strada e interessati dai modelli che essa presenta perchè più consoni al vissuto quotidiano; l’assorbimento dei tratti dei contesti di esperienza fa sì che la deprivazione culturale e la forte prevalenza della lingua dialettale, nonché la presenza diffusa di micro e macro criminalità con la sottesa cultura illegale costituiscano un negativo fattore di condizionamento dello sviluppo affettivo, intellettuale e sociale. La famiglia, rappresentata in alcuni casi solo dalla madre per l’assenza del padre che per necessità di lavoro è presente solo la sera o il fine settimana, non sempre si configura come solido punto di riferimento. Questi modelli familiari “difficili” possono svalutare interiormente il ragazzo privandolo degli stimoli interiori indispensabili per una sana ed equilibrata crescita psico–affettiva e, in più, possono costituire una forte demotivazione o perdita del dovuto interesse per l’attività scolastica.
Il livello culturale della maggior parte dei genitori è riferito alla scuola dell’obbligo, con ancora qualche caso di analfabetismo.
Da ciò deriva la povertà di esperienza linguistica dei nostri giovani alunni. Non rari sono i fenomeni di frequenza saltuaria, di insuccessi formativi, di evasione dell’obbligo scolastico, di promozioni formali, di un atteggiamento oppositivo verso le regole, i docenti e l’Istituzione scolastica nel suo complesso.

Social

top

Link utili

Thu, Aug, 2018
I.C. di Gricignano D'Aversa

HTML Validato con W3C
RSS Validato con W3C
CSS Validato con W3C
Cookie Policy

Contatti

IC "F.Santagata"
Via Enrico Fermi - 81030
Gricignano di Aversa (CE)
C.F.: 90035490615
Tel/Fax: 0815028137
PEC: ceic8ah008@pec.istruzione.it
Mail: ceic8ah008@istruzione.it
© 2013 Design a cura della Sares s.r.l. / Web site v.3.0 - P.IVA: 05791401218 / Via Melisurgo, 15 80133 (NA)